Come la TV influenza la mente attraverso l'ipnosi

 Come la TV influenza la mente attraverso l'ipnosi

Thomas Sullivan

Pensateci: esagero se dico che una parte del vostro comportamento e della vostra personalità è plasmata dalle cose che vedete sullo schermo? Sicuramente no! È ingenuo pensare che la televisione sia un passatempo innocuo che non influisce in alcun modo sulla vostra psiche.

Ogni persona pensante sa che tutto ciò a cui si espone la mente la influenza. La psiche viene continuamente plasmata da tutti i tipi di informazioni che si ricevono dall'ambiente, compresa la televisione.

La televisione è uno degli strumenti ipnotici più efficaci, in grado di influenzare enormemente il modo in cui si pensa, le convinzioni che si hanno e, di conseguenza, l'andamento della propria vita.

La mente subconscia, che porta con sé tutti i ricordi e le convinzioni e che ci rende ciò che siamo, è programmata direttamente dalla televisione.

Lo stato ipnotico indotto dal flicker

La mente entra in uno stato di trance ipnotica dopo pochi secondi dalla visione della TV, abbassando le onde cerebrali a uno stato "alfa", comunemente associato alla meditazione e al rilassamento profondo. Si ritiene che ciò sia causato dallo sfarfallio dello schermo e spiega perché ci si sente assonnati mentre si guarda la TV.

In questo stato di trance, la mente subconscia diventa altamente suggestionabile e qualsiasi informazione ricevuta dal televisore entra a far parte della memoria.

Poiché le convinzioni non sono altro che ricordi, queste informazioni hanno la tendenza ad alterare le vostre convinzioni o a formarne di nuove quando si insinuano nella vostra mente subconscia. Potreste pensare che il telecomando sia in mano vostra e che stiate guardando i programmi, ma in realtà siete voi a essere programmati.

Guarda anche: Siamo tutti evoluti per essere cacciatori-raccoglitori

Filtro cosciente alterato

Liberare la mente significa scoprire quali sono le convinzioni che si hanno nel subconscio, portarle alla coscienza ed eliminare quelle che non hanno prove convincenti o alcun fondamento nella realtà.

La nostra mente conscia è una guardia di sicurezza che si assicura che solo le informazioni in cui già crediamo siano ammesse nella mente subconscia, in modo da rafforzare le nostre convinzioni preesistenti. Ha la tendenza a rifiutare qualsiasi informazione che non corrisponda ai nostri sistemi di credenze preesistenti.

La conseguenza naturale di uno stato di trance ipnotica è che i filtri coscienti vengono disattivati e non si è in grado di analizzare criticamente le informazioni che si ricevono.

Inoltre, quando si guarda la TV non si è in grado di pensare perché le informazioni vengono bombardate continuamente nella mente e non si ha il tempo di elaborare ciò che si sta guardando.

La vostra mente cosciente viene eliminata dall'equazione e le informazioni che ricevete continuano a far parte del vostro sistema di credenze.

Rispetto alla lettura, in cui ci si può fermare, pensare e riflettere dopo ogni riga letta, è il lettore a dettare il ritmo, non il libro. La TV, invece, continua a versare informazioni come vino nel bicchiere della vostra mente inconscia e prima che ve ne accorgiate siete già ubriachi.

Ed è quello che vedete intorno a voi: persone intossicate dai pensieri di altre persone che non danno mai una possibilità alla sobrietà riflettendo sulla loro ubriachezza.

Come la TV ci influenza

Quante volte avete fatto qualcosa solo perché avete visto qualcuno farlo in TV?

Siamo portati a copiare chi ci circonda, soprattutto durante l'infanzia, quando la nostra sopravvivenza dipende in gran parte dalla capacità di copiare le azioni che gli altri compiono, come ad esempio mangiare.

Ho già detto che tutta la nostra infanzia è stata essenzialmente un periodo di ipnosi. Abbiamo raccolto credenze da ogni parte perché la nostra facoltà cosciente non era pienamente sviluppata. Non avevamo la capacità di mettere in discussione le nostre credenze e le nostre azioni.

Abbiamo visto Superman volare, abbiamo preso un vestito da Superman e abbiamo provato a decollare dal balcone. Abbiamo visto il wrestling in TV e abbiamo lottato con i cuscini in salotto, facendo a pezzi i poveri oggetti di cotone.

Abbiamo visto i nostri eroi preferiti armati di pistola e abbiamo sparato ad alieni immaginari nel vostro cortile.

Questa è una prova inconfutabile del fatto che la nostra mente subconscia non è in grado di distinguere tra le cose che vediamo sullo schermo e la realtà. È per questo che da bambini crediamo a tutto ciò che vediamo in TV e cerchiamo di copiare ciò che vediamo.

Certo, non si può fare nulla per convincere il proprio subconscio che ciò che si vede in TV non è reale, così come non si può "non avere paura" mentre si guarda un film dell'orrore davvero spaventoso da soli nella notte.

Ma quello che potete fare è coinvolgere la vostra mente cosciente nell'equazione e accettare solo le informazioni che concordano con il vostro buon senso e la vostra ragione.

Milioni di persone vengono quotidianamente programmate dalle cose che guardano in TV. Magari non provano a staccarsi dal balcone, ma la loro vita è un buon riflesso di ciò che vedono sullo schermo.

Guarda anche: Teoria cognitivo-comportamentale (spiegata)

Scoprite quali programmi televisivi guarda una persona e potrete sapere molto su che tipo di persona è.

Milioni di persone cercano di vivere le vite fittizie che vedono ritratte nei film, molti si identificano con le loro celebrità preferite e le imitano e innumerevoli altri accettano quotidianamente le versioni della realtà che i loro canali di informazione presentano loro.

Scegliete cosa vedere

La TV non è necessariamente negativa se si è molto consapevoli e deliberati riguardo alle cose che si guardano. Intrattenere e istruire, ma non permettere che i programmi ci programmino con convinzioni irrazionali.

Cercate sempre di tenere accesa la vostra facoltà di pensiero critico, in modo da non lasciare che gli altri controllino i vostri processi di pensiero.

Thomas Sullivan

Jeremy Cruz è uno psicologo esperto e autore dedito a svelare le complessità della mente umana. Con una passione per la comprensione delle complessità del comportamento umano, Jeremy è stato attivamente coinvolto nella ricerca e nella pratica per oltre un decennio. Ha conseguito un dottorato di ricerca. in Psicologia presso una rinomata istituzione, dove si è specializzato in psicologia cognitiva e neuropsicologia.Attraverso la sua vasta ricerca, Jeremy ha sviluppato una profonda conoscenza di vari fenomeni psicologici, tra cui memoria, percezione e processi decisionali. La sua competenza si estende anche al campo della psicopatologia, concentrandosi sulla diagnosi e il trattamento dei disturbi della salute mentale.La passione di Jeremy per la condivisione della conoscenza lo ha portato a fondare il suo blog, Understanding the Human Mind. Curando una vasta gamma di risorse psicologiche, mira a fornire ai lettori preziose informazioni sulle complessità e le sfumature del comportamento umano. Dagli articoli stimolanti ai suggerimenti pratici, Jeremy offre una piattaforma completa per chiunque cerchi di migliorare la propria comprensione della mente umana.Oltre al suo blog, Jeremy dedica il suo tempo anche all'insegnamento della psicologia in un'importante università, nutrendo le menti di aspiranti psicologi e ricercatori. Il suo stile di insegnamento coinvolgente e l'autentico desiderio di ispirare gli altri lo rendono un professore molto rispettato e ricercato nel settore.I contributi di Jeremy al mondo della psicologia si estendono oltre il mondo accademico. Ha pubblicato numerosi articoli di ricerca su prestigiose riviste, presentando le sue scoperte a conferenze internazionali e contribuendo allo sviluppo della disciplina. Con la sua forte dedizione a far progredire la nostra comprensione della mente umana, Jeremy Cruz continua a ispirare ed educare lettori, aspiranti psicologi e colleghi ricercatori nel loro viaggio verso il dipanare le complessità della mente.